lunedì 21 gennaio 2013

Una «casa» per i soccorritori Il Comune mantiene la parola

La notizia era nell´aria, ma con l´arrivo del nuovo anno è arrivata la conferma: l´amministrazione comunale ha assegnato una nuova sede al gruppo Volontari della protezione civile di Lumezzane. Quasi un atto dovuto visto i progetti e le iniziative promosse dal sodalizio che non si limita a operare a livello locale, ma è attivo su tutto il territorio nazionale. 
La giunta Vivenzi ha deciso di offrire in comodato gratuito gli uffici e il capannone di via Cefalonia, nella zona industriale. L´immobile è in realtà di proprietà di Lumetec spa, società costituita nel 2001 e controllata dal municipio, e in questi giorni i volontari sono al lavoro per sistemare gli spazi, sostituire l´insegna e organizzare il parcheggio esterno. 
Da tempo il nucleo presieduto da Enrico Gozzini aveva chiesto una «casa» idonea per la propria attività e poter garantire una sistemazione adatta agli automezzi che finora, insieme alle attrezzature, erano stati sistemati nella proprietà di un associato. 
Come dicevamo il gruppo, fondato nel 2009, è oggi ben strutturato e opera in diversi progetti: si occupa della pulizia del greto del Mella con l´operazione «Fiumi sicuri», di sgombero di abitazioni e aziende allagate e organizza interventi per prevenire i rischi idrogeologici. Infine, i volontari hanno prestato aiuto nelle Marche, in Liguria e in Emilia dove maltempo e terremoti hanno messo in ginocchio interi paesi. Senza dimenticare la vendita di Grana padano per aiutare la scuola terremotata di San Giacomo delle Segnate. Marco Ben Bresciaoggi

Nessun commento:

Posta un commento